Direzione regionale Abruzzo

NORMATIVA E PRASSI DI RIFERIMENTO

LA NORMATIVA

  • Decreto legislativo del 9 luglio 1997, n. 241 "Norme di semplificazione degli adempimenti dei contribuenti in sede di dichiarazione dei redditi e dell'imposta sul valore aggiunto, nonché di modernizzazione del sistema di gestione delle dichiarazioni";
  • Decreto del 31 maggio 1999, n. 164 - Min. Finanze "Regolamento recante norme per l'assistenza fiscale resa dai Centri di assistenza fiscale per le imprese e per i dipendenti, dai sostituti d'imposta e dai professionisti ai sensi dell'articolo 40 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 24";
  • Decreto legge del 1 luglio 2009, n. 78; legge di conversione n. 102 del 3 agosto 2009;
  • Legge del 27 dicembre 2013, n. 147 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato". (Legge di stabilità 2014) - art. 1, comma 574
  • Decreto legislativo del 21 novembre 2014, n. 175 "Semplificazione fiscale e dichiarazione dei redditi precompilata" (in particolare l'art. 6,  "Visto di conformità" in vigore dal 13 dicembre 2014);

LA PRASSI

  • Circolare n. 13 del 6 aprile 2006 "Modello 130/2006 redditi 2005. Assisetnza fiscale prestata dai sostituti d'imposta, dai Centri di assistenza fiscale per i lavoratori dipendenti e dai professionisti abilitati";
  • Circolare n. 17 del 23 marzo 2007 "Modello 730/2007 redditi 2006. Assistenza fiscale prestata dai sostituti d'imposta, dai Centri di assistenza fiscale per i lavoratori dipendenti e dai professionisti abilitati";
  • Circolare n. 21/E del 4 maggio 2009 "Modello 730/2009 redditi 2008. Assistenza fiscale prestata dai sostituti d'imposta, dai Centri di assistenza fiscale per i lavoratori dipendenti e dai professionisti abilitati";
  • Circolare n. 57 del 23 dicembre 2009 "Primi chiarimenti in merito alle disposizioni stabilite dall'articolo 10 del decreto legge n. 78 del 1° luglio 2009, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 102 del 3 agosto 2009. Visto di conformità per l'utilizzo in compensazione dei crediti IVA per importi superiori a 15.000 euro";
  • Circolare n. 1 del 15 gennaio 2010 "Controllo preventivo delle compensazini dei crediti relativi all'imposta sul valore aggiunto - articolo 10 del decreto legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102";
  • Circolare n. 10/E del 14 maggio 2014 "Chiarimenti interpretativi relativi a quesiti posti dalla stampa specializzata";
  • Circolare n. 28/E del 25 settembre 2014 "Visto di conformità per l'utilizzo dei crediti superiori a 15.000 euro - Art. 1, comma 574, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di stabilità 2014)";
  • Circolare n. 31/E del 30 dicembre 2014 "Commento alle novità fiscali. Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175. Primi chiarimenti";
  • Circolare n. 32/E del 30 dicembre 2014 "Esecuzione dei rimborsi IVA alla luce delle modifiche apportate all'articolo 38-bis del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, dal decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175".